Comune dell'Aquila

La Basilica di Collemaggio

Pattern sfondo titoli
Canale
Stemma Comune di L\'Aquila
Ti trovi in: Home » Citta' » La Perdonanza Celestiniana » La Basilica di Collemaggio

Pagine correlate

Galleria immagini

"Roma incontra L'Aquila" (27 agosto)
26 agosto
26 agosto
26 agosto
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
stazione appalti
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Le News del Quotidiano della P.A.

Basilica di Santa Maria di Collemaggio  Mausoleo di Celestino V

 

La Basilica di Santa Maria di Collemaggio fu fatta edificare per volontà di Pietro Angelerio da Morrone e nella stessa l'eremita ricevette le insegne papali nel 1294. Questo sito di arte medievale contiene un'illustrazione e delle immagini della Basilica, tutte risalenti prima del sisma del 6 aprile 2009. La foto qui sotto mostra l'attuale interno della chiesa. Al posto della cupola, completamente crollata in occasione del terremoto, è stata inizialmente realizzata una struttura che ha garantito la possibilità di riaprire al culto Collemaggio in tempi abbastanza ridotti e di continuare a essere il luogo fondamentale della Perdonanza celestiniana. La sua Porta Santa, recentemente restaurata grazie ai proventi ricavati dalla vendita dei volumi “Memento Aquila” e grazie ai fondi derivanti dalla campagna promossa dal Lions Club dell’Aquila, è stata aperta anche il 28 agosto 2009, a pochi messi dal sisma.

In seguito a una relazione predisposta da esperti, a metà agosto del 2013 la Basilica di Collemaggio è stata chiusa con un'ordinanza e pertanto le solennità legate all'apertura della Porta Santa subiranno delle modifiche. I lavori di restauro dell'intero complesso, finanziati dall'Eni, dovrebbero terminare nel tra la fine del 2017 e l'inizio del 2018. L'Organo storico sarà restaurato grazie alla donazione della PwC, come dichiarato dal Direttore regionale dei Beni culturali, Fabrizio Magani, e sarà ricollocato nella sua posizione originaria al termine dei lavori sulla Basilica.

Come riferito in una nota dell'Arcidiocesi dell'Aquila, alle ore 11 di martedì 20 agosto 2013 l’Urna contenente i resti mortali del Papa Santo è stata prelevata, in forma privata, dalla Basilica di Santa Maria di Collemaggio, alla presenza del Canonico Nunzio Spinelli, Rettore della Basilica stessa, e del Sacerdote Luigi Maria Epicopo, Rettore della Basilica Minore Romana di San Giuseppe Artigiano. E' stata trasferita nella stessa Basilica di San Giuseppe Artigiano, nel cuore della città antica, recentemente restaurata e riaperta al culto, ed è stata collocata nella cappella laterale, a destra dell’altare maggiore, dove è stata allestita una cancellata per garantirne la sicurezza, come previsto, al termine della recente "recognitio" delle sacre spoglie di Celestino V.

 

Colelmaggio dopo il terremoto

La copertura provvisoria installata al posto della cupola subito dopo il terremoto del 6 aprile 2009

Condividi questo contenuto

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it