Comune dell'Aquila

Sanità, il vice sindaco Liris : "La Regione garantisca nuovi posti per le specializzazioni"

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Prossimi eventi

Bonanni
Dal 29-09-2018
al 04-11-2018

Immagini dalla galleria

varsavia5
varsavia1
Il Corteo Storico della Bolla lungo viale di Collemaggio (28 agosto)
La Dama della Croce (28 agosto)
I tre tocchi alla Porta Santa (28 agosto)
varsavia4
La serata conclusiva (29 agosto)
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
26 agosto
Gli sbandieratori a piazza Duomo (25 agosto)
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Censimento permanente 2018-2021
stazione appalti
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
20-07-2018
Sanità, il vice sindaco Liris : "La Regione garantisca nuovi posti per le specializzazioni"
 

“La Regione Abruzzo può e deve garantire nuovi posti per le Scuole di Specializzazione dell'Aquila”. È quanto ha dichiarato il vice sindaco dell’Aquila, con delega alla Sanità, Guido Quintino Liris.
“L'Osservatorio nazionale – ha proseguito Liris - ha restituito le Scuole di specializzazione in Cardiologia, Neurologia e Pediatria ma, ahimè, ha riconosciuto un solo posto per ognuna. A dire il vero anche nel resto d'Italia le Specialistiche ‘sanate’ hanno visto il riconoscimento minimo dei posti (uno solo), ma non tutte le Regioni si stanno comportando come l'Abruzzo. La nostra Regione ha la competenza politica e la possibilità economica di garantire la copertura di posti aggiuntivi rispetto a quelli statali, così come hanno provveduto a fare Marche, Toscana, Sicilia, Lombardia, Campania ed altre. Alcune Scuole di Specializzazione non possono permettersi di avere un solo posto, - ha concluso il vice sindaco - non sarebbero sufficientemente attrattive per i giovani che dovranno optare o meno per il nostro Ateneo, e non riuscirebbero a svolgere il ruolo di assistenza sanitaria che storicamente hanno garantito all'interno del sistema Sanità del nostro territorio”.

 


Condividi questo contenuto

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it