Comune dell'Aquila

Imposte e tasse, da ex Equitalia 7.000 cartelle a imprese e cittadini; il sindaco Biondi: "Disegno da Roma per 'uccidere' L'Aquila"

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Prossimi eventi

Dal 19-04-2018
al 20-04-2018
cioccolato
Dal 19-04-2018
al 22-04-2018

Immagini dalla galleria

Il concerto di chiusura di Gianluca Grignani (29 agosto)
Le autorità e gli ospiti al concerto inaugurale
La serata musicale del 24 agosto
Il Corteo Storico della Bolla lungo viale di Collemaggio (28 agosto)
Il pubblico al concerto dei Subsonica (23 agosto)
varsavia6
I Cantieri dell'Immaginario
varsavia2
Il rito di chiusura della Porta Santa della Basilica di Collemaggio (29 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
stazione appalti
Sat per L'Aquila Challenge
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Le News del Quotidiano della P.A.
10-04-2018
Imposte e tasse, da ex Equitalia 7.000 cartelle a imprese e cittadini; il sindaco Biondi: "Disegno da Roma per 'uccidere' L'Aquila"
 

“L’Agenzia delle Entrate – riscossione (ex Equitalia) ha inviato circa
7000 cartelle esattoriali riferite agli anni 2009 e 2010, a società,
artigiani, professionisti ma anche persone fisiche con cui si chiede
il pagamento per intero, anziché con abbattimento del 60 per cento
come previsto dalla legge, di somme dovute all’erario, come Iva, Irpef
e Ires. Parliamo di una somma che si aggira attorno agli 87 milioni. È
del tutto evidente, a questo punto, che qualcuno a Roma ha pianificato
un disegno per la morte dell’Aquila e del suo tessuto produttivo”. Lo
rende noto il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi. “Proprio mentre
si sta lottando contro un’ingiustizia come la richiesta di
restituzione arrivata a 350 imprese di tasse e contributi perché l’Ue
li ritiene un aiuto di Stato – spiega il sindaco – Da Roma, guarda
caso dopo le elezioni politiche, vengono inviate migliaia di cartelle
a cittadini e imprese. Mi chiedo quale sia la ragione di un simile
accanimento contro una popolazione che ha già sofferto, e continua a
soffrire, gli effetti di un terremoto che qualche solerte burocrate
intende amplificare”.

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it