Comune dell'Aquila

Presentata la mostra "La via della croce - Matera per L'Aquila"; la Bolla del Perdono in esposizione dal 23 marzo al 15 aprile nell'ex ospedale San Rocco

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Prossimi eventi

festa castelli
Dal 01-08-2018
al 28-09-2018
estate gran sasso
Dal 01-08-2018
al 30-09-2018

Immagini dalla galleria

Esibizione degli sbandieratori a Piazza Duomo (25 agosto)
Il rito di chiusura della Porta Santa della Basilica di Collemaggio (29 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
Il Corteo storico della Bolla attraversa la città (28 agosto)
Il pubblico al concerto di Grignani (29 agosto)
27 agosto
Concerto nella Basilica di Collemaggio (24 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
26 agosto
Inizia il Giubileo annuale dell'Aquila (28 agosto)
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
stazione appalti
L'Aquila Include
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
15-03-2018
Presentata la mostra "La via della croce - Matera per L'Aquila"; la Bolla del Perdono in esposizione dal 23 marzo al 15 aprile nell'ex ospedale San Rocco
 

La Bolla del Perdono sarà protagonista della mostra “La via della croce – Matera per L’Aquila” che sarà dedicata al capoluogo abruzzese e che verrà allestita dal 23 marzo al 15 aprile nei locali dell’ex ospedale San Rocco a Matera. L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella sala Rivera a Palazzo Fibbioni all’Aquila e, in diretta streaming dalla sala Mandela del Comune di Matera. Nella sede comunale in centro storico hanno preso parte all’incontro con i media il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, l’assessore alla Cultura del Comune dell’Aquila Sabrina Di Cosimo, il probiviro della federazione Italiana centri e club per l’Unesco Andrea Tatafiore, il comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Antonio Servedio, e Vincenzo Rivera, che ha messo a disposizione delle preziosissime reliquie che saranno esposte nel corso della mostra materana. In collegamento da Matera, invece, il sindaco Raffaello De Ruggieri, l’assessore al Turismo Adriana Poli Bortone, Stefania De Toma, presidente del Comitato promotore per il club Unesco e Luca Prisco del Convention Bureau. Alla mostra, come annunciato dal sindaco Biondi, L’Aquila contribuirà portando a Matera la Bolla del Perdono di Celestino V, simbolo di pace e riconciliazione, che verrà scortata dai Carabinieri sia durante la traslazione sia durante il viaggio di ritorno, quando verrà riposizionata nel caveau della sede aquilana della Banca d’Italia. Fil rouge della Mostra è la Via Crucis è realizzata in esclusiva per Matera dall’autore d’arte Marco Rindori, con richiami al paesaggio della Murgia e dei Sassi e riprodotta a rilievo su tavole dalle linee essenziali per consentirne la visibilità tattile, in un impegno del Club Unesco Matera con l’Unione Italiana Ciechi di Matera per la fruibilità dell’arte senza confini di linguaggio e abilità. Intorno a questo percorso e alla Bolla del Perdono, (che grazie alla collaborazione con l’Uci dell’Aquila è stata tradotta anche in linguaggio braille e sarà esposta su un pannello accessibile ai non vedenti e agli ipovedenti) ma anche alla collezione privata aquilana del XVIII secolo di reliquie di Santi, anch’esse strumento di perdono e indulgenza, ruotano opere provenienti da tutta Italia. Ospite della serata d’apertura della mostra, oltre al primo cittadino e all’assessore Di Cosimo, anche il direttore del Teatro stabile d’Abruzzo, Simone Cristicchi, che terrà una performance per omaggiare ulteriormente la città di Matera e gli organizzatori di questo appuntamento interamente dedicato al capoluogo d’Abruzzo.

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

I tre tocchi alla Porta Santa (28 agosto)
I Subsonica in concerto (23 agosto)
La lettera dei Cardinali del 1294 con cui Pietro Angelerio veniva invitato ad accettare la nomina a Papa (27 agosto)
Il Sindaco Massimo Cialente accende il braciere della Pace a Piazza Palazzo (23 agosto)
Gli sbandieratori a piazza Duomo (25 agosto)
La fiaccola del Fuoco del Morrone, simbolo di pace, viene consegnata al Sindaco Massimo Cialente (23 agosto)

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it