Comune dell'Aquila

Candidatura della Perdonanza come bene Unesco, il Sindaco Biondi e l'Assessore alla cultura, Di Cosimo: "Non c'è traccia della nota arrivata prima del nostro insediamento; risolveremo anche questo pasticcio di chi ci ha preceduto"

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Prossimi eventi

Bonanni
Dal 29-09-2018
al 04-11-2018

Immagini dalla galleria

26 agosto
Il Sindaco Massimo Cialente accende il braciere della Pace a Piazza Palazzo (23 agosto)
varsavia6
La serata musicale del 24 agosto
27 agosto
Gli ultimi istanti della ricorrenza annuale del primo Giubileo della storia (29 agosto)
"Roma incontra L'Aquila" (27 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
Il rito di chiusura della Porta Santa della Basilica di Collemaggio (29 agosto)
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Censimento permanente 2018-2021
stazione appalti
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
14-12-2017
Candidatura della Perdonanza come bene Unesco, il Sindaco Biondi e l'Assessore alla cultura, Di Cosimo: "Non c'è traccia della nota arrivata prima del nostro insediamento; risolveremo anche questo pasticcio di chi ci ha preceduto"
 

Chiarezza sulla vicenda della candidatura della Perdonanza celestinana a Bene immateriale dell’Unesco. A farla sono il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e l’assessore alla Cultura Sabrina Di Cosimo che ricordano come la nota arrivata dal segretariato Generale del Mibact del 4 dicembre scorso faccia riferimento “ad una precedente comunicazione che sarebbe arrivata a questo Comune il 16 giugno scorso in cui si chiedeva un aggiornamento, così come già accaduto nel 2017, del dossier della candidatura presso il segretariato di Parigi della Convenzione Unesco”.
“Di questa nota nei nostri uffici, nel protocollo dell’Ente, non vi è traccia – spiegano sindaco e assessore – Quindi chi si agita e urla alla luna su Facebook, lo fa per fuggire da una propria responsabilità: quella di aver perso, volontariamente o meno, la nota di giugno”.
“A chi continua ad alimentare il fuoco della polemica, ricordiamo che alla data del 16 giugno mancavano ancora due settimane al nostro insediamento e che, una volta avvenuto, nessuno si è degnato di informarci dell’importante missiva”.
“Agli stessi chiedo come sia possibile affermare, sui social o su altri media, che lo stesso dossier fosse perfetto salvo poi, qualche giorno dopo, dichiarare che lo stesso andasse migliorato. – concludono – In ogni caso gli aquilani possono stare tranquilli: ci adopereremo per risolvere l’ennesimo pasticcio di chi ci ha preceduti e produrremo la documentazione richiesta nei termini previsti, ovvero entro il 30 marzo 2018”.

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Esibizione degli sbandieratori a Piazza Duomo (25 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
Il Corteo di rientro della Bolla (29 agosto)
La chiusura della Porta Santa (29 agosto)
Il pubblico al concerto dei Subsonica (23 agosto)
I tre tocchi alla Porta Santa (28 agosto)

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it