Comune dell'Aquila

Consiglio comunale, recepita la legge regionale n. 40 sul recupero del patrimonio edilizio

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

Le autorità e gli ospiti al concerto inaugurale
Il Corteo Storico della Bolla lungo viale di Collemaggio (28 agosto)
L'Orchestra Mozart, diretta dal Maestro Abbado (2)
Anche Roberto Benigni all'inaugurazione
Esibizione degli sbandieratori a Piazza Duomo (25 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
Gli sbandieratori a piazza Duomo (25 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
Il Corteo di rientro della Bolla (29 agosto)
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
stazione appalti
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Le News del Quotidiano della P.A.
06-11-2017
Consiglio comunale, recepita la legge regionale n. 40 sul recupero del patrimonio edilizio
 

Il Consiglio comunale, riunito stamani nell’aula “Tullio De Rubeis” della sede comunale di Villa Gioia, ha approvato la proposta deliberativa riguardante il recepimento della legge regionale numero 40 del 2017, contenente “Disposizioni per il recupero del patrimonio edilizio esistente. Destinazioni d’uso e contenimento del suolo”, prevedendo il recupero di vani accessori e locali del patrimonio edilizio esistente attraverso il cambio di destinazione d’uso.
L’atto, presentato e illustrato in aula dall’assessore alla Pianificazione Luigi D’Eramo, esclude dall’ambito di applicazione della norma le aree Peep, i grandi complessi commerciali e direzionali, i garage, le zone industriali e quelle gravate da uso civico. Allo stesso modo le disposizioni non si applicano a edifici sottoposti a vincoli di tutela monumentale o ricadenti in aree soggette a vincolo di inedificabilità assoluta, nonché interessate da linee di faglia. Il cambio di destinazione d’uso è consentito solo in conformità alla destinazione principale. È stato inoltre inserito nel testo deliberativo un articolo a salvaguardia dei cittadini che intendano avvalersi delle previsioni contenute nel dettato normativo anche in riferimento agli articoli della legge regionale impugnati dal Governo, prima del pronunciamento di merito della Corte Costituzionale. In particolare è stabilito che, nel caso venga riconosciuta l’illegittimità costituzionale di detti articoli, debba essere ripristinata, a cura dei cittadini, la situazione ante opera.
Il testo, su proposta della consigliera Carla Cimoroni (L’Aquila Chiama), è stato emendato limitando l’applicazione della legge regionale, per il territorio del Comune dell’Aquila, al recupero di vani e locali nella misura massima di 40 metri quadri di superficie netta e alle “unità immobiliari come risultanti dai dati catastali alla data del 9 agosto 2017”. Approvato anche un ulteriore emendamento, presentato dal consigliere Daniele Ferella (Noi con Salvini), sulla base del quale si dispone che “il settore Edilizia e Ricostruzione provvedano a rendere progressiva comunicazione in merito alle superfici oggetto di recupero al Servizio Tributi dell’ente per gli accertamenti di competenza nonché al settore Pianificazione per il monitoraggio degli effetti dell’atto sul territorio”.
Il provvedimento, che verrà illustrato nei dettagli dall’assessore Luigi d’Eramo, in una conferenza stampa che si terrà domani, martedì 7 novembre, alle ore 11, nella sala “Cesare Rivera” di palazzo Fibbioni, è stato approvato con 22 voti favorevoli e 8 di astensione.
La consigliera Carla Cimoroni ha ritirato l’atto deliberativo riguardante i limiti di applicazione della medesima legge regionale 40 del 2017, in quanto, come la stessa consigliera ha dichiarato in aula, il testo approvato dall’assemblea è stato emendato con le relative proposte di modifica.

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it