Comune dell'Aquila

Doppio cognome ai nuovi nati: il Comune dell'Aquila tra i primi a prevedere tale possibilità

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

La raffigurazione della ricostruzione (24 agosto)
Il concerto di chiusura di Gianluca Grignani (29 agosto)
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
Il Corteo storico della Bolla attraversa la città (28 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
L'Orchestra Mozart, diretta dal Maestro Abbado (2)
Gli ultimi istanti della ricorrenza annuale del primo Giubileo della storia (29 agosto)
Il rito di chiusura della Porta Santa della Basilica di Collemaggio (29 agosto)
varsavia5
La serata conclusiva (29 agosto)
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
stazione appalti
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Le News del Quotidiano della P.A.
02-10-2017
Doppio cognome ai nuovi nati: il Comune dell'Aquila tra i primi a prevedere tale possibilità
 

“Da oggi, ai Servizi demografici del Comune dell’Aquila è possibile,
con l’accordo tra i genitori al momento della nascita, attribuire ai
figli, oltre al cognome del padre, anche quello della madre”.
Lo rende noto l’assessore alle Pari opportunità Monica Petrella.
“In questo modo – ha spiegato l’assessore - viene affermata la piena
parità tra i genitori all'interno della famiglia, compiendo un nuovo
passo in avanti verso il completo superamento degli ostacoli che
ancora si frappongono ad una piena e totale parità di genere. Un
segnale di modernità e di forte innovazione, soprattutto in
considerazione del fatto che il Comune dell’Aquila è tra i pochi in
Italia a prevedere tale possibilità, sulla base del pronunciamento
della Consulta. Ricordo, infatti, che la Corte Costituzionale, con una
sentenza del dicembre scorso, ha dichiarato l’illegittimità
costituzionale della norma che non consente ai genitori, pur in
presenza di una concorde richiesta da parte loro, di attribuire ai
figli anche il cognome materno. Tale possibilità era invece
necessariamente subordinata all’autorizzazione del Prefetto e veniva
concessa solo in presenza di situazioni particolari, supportate da
significative motivazioni. Oggi, invece, - ha concluso l’assessore -
già al momento della registrazione della nascita o dell'adozione,
l'ufficiale dello Stato civile potrà accogliere la richiesta dei
genitori che, di comune accordo, intendano attribuire ai propri figli
il doppio cognome, paterno e materno. Il tutto senza alcun costo
aggiuntivo e con effetto immediato”.

 


Condividi questo contenuto

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it