Comune dell'Aquila

Sisma del 18 gennaio, la Giunta ha chiesto l'inserimento di Arischia nel cratere

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Prossimi eventi

associazione canina
Dal 29-07-2017
al 30-06-2017

Immagini dalla galleria

La cerimonia di inagurazione (23 agosto)
28 agosto
26 agosto
varsavia4
varsavia3
Gli ultimi istanti della ricorrenza annuale del primo Giubileo della storia (29 agosto)
varsavia5
La Dama della Croce (28 agosto)
27 agosto
Anche Roberto Benigni all'inaugurazione
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
stazione appalti
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Le News del Quotidiano della P.A.
03-03-2017
Sisma del 18 gennaio, la Giunta ha chiesto l'inserimento di Arischia nel cratere
 

L’inserimento della frazione di Arischia e del suo territorio nel cratere relativo agli eventi sismici del 18 gennaio scorso. Questa la richiesta formulata dalla giunta comunale, su iniziativa del sindaco Massimo Cialente, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al commissario straordinario per la ricostruzione , al vice commissario e presidente della Regione Abruzzo e al capo del Dipartimento di Protezione civile.
“La frazione di Arischia – ha dichiarato il sindaco Cialente – conta una popolazione di mille e 600 abitanti e, a causa della vicinanza geografica (meno di otto chilometri) rispetto all’epicentro dei terremoti che si sono verificati lo scorso 18 gennaio, presenta condizioni, in termini di danneggiamenti subiti, del tutto analoghe a quelle riscontrate nei Comuni di Barete, Cagnano e Pizzoli, per i quali è stata formulata analoga richiesta. La sequenza sismica di gennaio, come è emerso a seguito di sopralluoghi, ha pesantemente danneggiato il patrimonio edilizio e le attività produttive presenti sul territorio, all’interno del quale sono state emesse ben 59 ordinanze di sgombero, con la consequenziale disposizione della necessaria assistenza per i cittadini. Ricordo, infine, - ha concluso Cialente – che il territorio di Arischia si estende fino a lambire il lago di Campotosto, occupando un’area inclusa tra i Comuni di Campotosto, Capitignano e Montereale”.
La giunta comunale ha approvato, inoltre, la deliberazione, a firma dell’assessore alla Ricostruzione Pietro Di Stefano, riguardante il progetto di riqualificazione, attraverso demolizione e ricostruzione, del condominio “Case economiche PT”, situato in piazza della Lauretana. “La proposta progettuale, - ha spiegato l’assessore alla Ricostruzione Pietro Di stefano - che verrà ora trasmessa al Consiglio comunale, prevede la ridistribuzione dei volumi, in maniera più diffusa, sul lotto a disposizione, in modo da diminuire le altezze e il conseguente impatto visivo. L’attuale fabbricato, che è inserito all’interno della perimetrazione dell’area a breve denominata “Lauretana”, verrà quindi sostituito, sulla base della proposta progettuale, con tre blocchi di altezze inferiori. Una riqualificazione – ha concluso Di Stefano – che andrà nel senso del miglioramento urbanistico della zona e della sicurezza sismica degli edifici”. 

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it