Comune dell'Aquila

Perdonanza, l'assessore De Santis: "E' l'elemento chiave per far decollare il turismo"

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

varsavia2
Il concerto inaugurale
varsavia1
Esibizione degli sbandieratori a Piazza Duomo (25 agosto)
La Dama della Croce (28 agosto)
La serata conclusiva (29 agosto)
L'omaggio al Presidente della Repubblica
Il Sindaco Massimo Cialente accende il braciere della Pace a Piazza Palazzo (23 agosto)
Gli sbandieratori a piazza Duomo (25 agosto)
L'omaggio alle spoglie mortali del Papa Santo (28 agosto)
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
stazione appalti
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Le News del Quotidiano della P.A.
31-08-2012
Perdonanza, l'assessore De Santis: "E' l'elemento chiave per far decollare il turismo"
 

La 718esima Perdonanza va in archivio con successo e giudizi positivi.
E' stata una Perdonanza normale, partecipata e riuscita, senza critiche e senza debiti, che ha cancellato finalmente i ricordi negativi di un recente passato.
Ora, bisogna partire da questa ritrovata credibilità per costruire la Nuova Perdonanza, che esalti di più l'aspetto religioso e lo spessore culturale, e che promuova adeguatamente l'Evento in Italia e nel Mondo.
La figura di CelestinoV deve essere centrale per rilanciare l'identità storica della città e per perseguire l'obiettivo ambizioso di " L'Aquila,Capitale europea della cultura".
Insieme con l'aspetto religioso e culturale, la Perdonanza può e, deve rappresentare l'asse centrale di una seria promozione turistica, che sia originale ed attraente, facendo dell'Aquila il luogo riconosciuto di Papa CelestinoV, come Assisi è il luogo di S.Francesco e, S.Giovanni Rotondo è il luogo di Padre Pio.
Il turismo religioso muove milioni di fedeli e di visitatori che purtroppo non conoscono né L'Aquila né la Perdonanza.
La nostra idea è quella di far uscire l'evento Perdonanza dalla zona d'ombra e di inserirla nel "Cammino del Perdono" lungo il percorso delle montagne dell'Appennino, partendo da Assisi fino a Monterotondo, passando per L'Aquila, luogo centrale di un ritrovato interesse religioso ed al contempo culturale e turistico.
A tal fine, è evidente che lo strumento del Comitato Perdonanza sia ormai inadeguato a progettare ed a gestire la Perdonanza della riscossa, come le parole di Cialente, o la Perdonanza del Cammino del perdono, che immaginiamo.
E' necessario, comunque, che ci sia una discussione aperta, e non al chiuso delle stanze comunali, per individuare lo strumento organizzativo giusto, che abbia competenze e professionalità, autorevolezza ed autonomia, per garantire rigore culturale e gestione efficiente della manifestazione.
Al fianco dell'Amministrazione comunale e del mondo religioso, sarebbe auspicabile il coinvolgimento delle migliori energie culturali della città perché il futuro dell'Aquila passa anche per una moderna valorizzazione della Porta Santa di Collemaggio, oltre che per una veloce ricostruzione sociale e materiale.




L’Assessore al Turismo
Lelio De Santis

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

L'omaggio alle spoglie mortali del Papa Santo (28 agosto)
varsavia2
varsavia6
Il Corteo di rientro della Bolla (29 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
La chiusura della Porta Santa (29 agosto)

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it