Comune dell'Aquila

Iscrizione anagrafica, cambio di residenza e di abitazione

Pattern_leggero
Canale
Stemma Comune di L\'Aquila
Ti trovi in: Home » Servizi » Elenco servizi » lettura Servizi comunali
Iscrizione anagrafica, cambio di residenza e di abitazione
Servizio per: cittadini

ISCRIZIONE E CAMBIO DI RESIDENZA/ABITAZIONE

ISCRIZIONE ALL'ANAGRAFE TEMPORANEA


Iscrizione e cambio di residenza/abitazione

Con l'entrata in vigore del D.L. 5/2012, convertito dalla legge 4 aprile 2012 n.35, dal 9 maggio 2012 il cambio di residenza per chi proviene da altro Comune e i cambi di abitazione per chi è già residente a L'Aquila e si trasferisce presso un altro indirizzo sempre all'interno del territorio del Comune saranno effettivi entro 2 giorni lavorativi dalla data di ricevimento della richiesta da parte dell'Ufficio.

Inoltre, a seguito della conversione in Legge del Decreto Legge n. 47/2014,  è entrato in vigore l'articolo 5, riguardante la Lotta all'occupazione abusiva di immobili. Il predetto articolo così recita: "Chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo non può chiedere la residenza ne' l'allacciamento a pubblici servizi in relazione all'immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge".
Pertanto, il cittadino che faccia richiesta di iscrizione/variazione anagrafica, dovrà esibire:
a) il titolo sulla base del quale occupa l'alloggio (contratto di locazione, rogito notarile, ecc.) o
b) una dichiarazione sostitutiva di NON trovarsi nella condizione di OCCUPANTE ABUSIVO SENZA TITOLO e indicazione della specifica del titolo di legittimazione al possesso.
Nel caso in cui il dichiarante in sede di presentazione della domanda di iscrizione anagrafica o variazione, rifiuti di rendere la dichiarazione predetta e non vi provveda neppure il proprietario (se diverso dal dichiarante), nè sia presentato, in alternativa, copia del titolo di proprietà o di possesso, l'Ufficiale d'anagrafe adotterà entro due giorni dalla presentazione della domanda formale provvedimento sinteticamente motivato con il quale dichiarerà l'istanta inammissibile. Pertanto in assenza della dichiarazione o del documento attestante la regolarità del titolo di occupazione, l'iscrizione anagrafica sarà nulla, per espressa previsione di legge, con decorrenza dalla data della dichiarazione stessa.

Per presentare la domanda è obbligatorio utilizzare il modello unico ministeriale di dichiarazione anagrafica.

Modello di dichiarazione anagrafica (iscrizione, cambio di residenza, cambio di abitazione)

Il modulo di richiesta deve essere, pena la irricevibilità della stessa:

  1. compilato in ogni campo obbligatorio contraddistinto da un asterisco;

  2. sottoscritto dal richiedente e da ogni persona maggiorenne compresa nel cambio;

  3. corredato della fotocopia del documento d'identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo.

  4. corredato dell'eventuale documentazione attestante il titolo di proprietà o di possesso dell'immobile presso il quale viene chiesta la residenza.

Nel caso in cui l'abitazione non sia di proprietà dell'interessato, ma sia acquisita in affitto, in comodato o per altro titolo, occorre anche il consenso del proprietario, da rendere attraverso l'apposito modello riportato di seguito.

Modello di dichiarazione del proprietario per abitazioni concesse in locazione, comodato o altro

La richiesta può essere effettuata:

1. consegnando il/i moduli debitamente compilato/i presso l'Ufficio Anagrafe;

2. inviando il/i moduli attraverso:

  a) raccomandata con ricevuta di ritorno all'Ufficio Anagrafe di Via Roma 207/A, 67100 L'Aquila, allegando una fotocopia del documento d'identità;

  b) fax al numero 0862.312754 – 0862. 645749, allegando una fotocopia del documento d'identità;

  c) posta elettronica certificata all'indirizzo protocollo@comune.laquila.postecert.it

  d) posta elettronica semplice (anagrafe@comune.laquila.it), previa scansione del modulo di dichiarazione di residenza recante la firma autografa e della copia del documento d'identità.

Nei 45 giorni successivi alla richiesta di cambio di residenza o di abitazione verranno effettuati gli accertamenti sulla sussistenza dei requisiti previsti per l'iscrizione anagrafica.

Entro tale termine l'Ufficio Anagrafe potrà emettere un preavviso di rigetto della domanda nel caso in cui si accerti che non sussistono le condizioni e i requisiti previsti dalla legge oppure siano rilevate delle irregolarità nella richiesta.

In quest'ultimo caso il richiedente potrà presentare osservazioni scritte entro 10 giorni per evitare l'annullamento della residenza e il ripristino della precedente iscrizione.

Trascorso il termine di 45 giorni dalla presentazione della domanda,in assenza di comunicazioni, la richiesta deve considerarsi accettata.

Nel caso di trasferimento all'estero, occorre formalizzare una dichiarazione secondo il modulo di seguito riportato

Modello di dichiarazione per il trasferimento all'estero

I cittadini non italiani, inoltre, dovranno utilizzare il modulo pubblicato di seguito per questioni inerenti l'attestazione del soggiorno.

Modulo Ufficio Stranieri - Richiesta attestazione soggiorno D. Lgs. 30/2007

Inoltre, occorre leggere le istruzioni di seguito riportate, per informazioni concernenti l'iscrizione anagrafica a seconda che il cittadino non italiano appartenga o meno a uno Stato dell'Unione Europea

Istruzioni per l'iscrizione dei cittadini provenienti dai Paesi dell'Unione EuropeaIstruzioni per l'iscrizione dei cittadini provenienti dai Paesi non appartenenti all'Unione Europea

Infine, nel caso in cui ci sia stata la cessione del fabbricato a cittadini non appartenenti all'Ue, occorre allegare la comunicazione di cessione di fabbricato.

 

Iscrizione nello schedario della popolazione temporanea (Anagrafe temporanea)

Possono richiedere l'iscrizione nello schedario della popolazione temporanea i cittadini che dimorano nel Comune di L’Aquila, per motivi di studio, lavoro, famiglia o altro, e non si trovano ancora in condizione di stabilirvi la residenza per qualsiasi motivo.
L'iscrizione viene effettuata su domanda dell'interessato, per sé e/o per gli eventuali componenti del proprio nucleo familiare, o d'ufficio quando l’ufficiale d’anagrafe venga a conoscenza della presenza della persona nel comune da non meno di quattro mesi ed è concessa dopo i necessari accertamenti.
L’iscrizione nello schedario della popolazione temporanea non prevede il rilascio di certificazione.
I cittadini iscritti possono solo chiedere il rilascio della carta di identità, previo nulla osta del Comune di residenza.

Chi può chiedere l'iscrizione
L'iscrizione nello schedario della popolazione temporanea può essere richiesta da:
• cittadini italiani residenti in altro Comune italiano, che dimorino a L’Aquila da almeno 4 mesi;
• cittadini di stato terzo (non appartenenti all'Unione europea), residenti all'estero o in altro Comune italiano, che dimorino a L’Aquila da almeno 4 mesi;
• cittadini dell'Unione europea, residenti all'estero o in altro Comune italiano, che dimorino a L’Aquila da almeno 3 mesi (D. Lgs. 30/2007).
Quando la permanenza supera i 12 mesi, il cittadino non può essere più considerato “temporaneo” e deve quindi chiedere l'iscrizione nell'anagrafe della popolazione residente.Lo schedario della popolazione temporanea viene revisionato periodicamente, almeno una volta l’anno, per eliminare dall’elenco le schede di persone non più dimoranti temporaneamente nel comune per allontanamento o decesso o per avervi stabilito la residenza.
L’iscrizione, dunque, è valida 1 anno

Come e dove chiedere l'iscrizione
La richiesta, debitamente compilata e sottoscritta, può essere presentata all’Ufficio Anagrafe del comune di L’Aquila in una delle seguenti modalità (tra loro alternative):
• a mezzo lettera raccomandata all'indirizzo: Comune di L’Aquila - Ufficio Anagrafe - Via Roma 207/A-67100 L’Aquila;
• al Protocollo generale sito in Via Roma 207/A;
• via posta elettronica all'indirizzo: anagrafe@comune.laquila.it
• via Pec all'indirizzo: protocollo@comune.laquila.postecert.it

Documentazione da presentare presso l'Ufficio Anagrafe 

Cittadini Italiani:
istanza di iscrizione
• documento di riconoscimento
• codice fiscale

Cittadini di Stato terzo:
istanza di iscrizione
• passaporto in corso di validità
• permesso di soggiorno in corso di validità
• codice fiscale (se in possesso)

Cittadini dell'Unione Europea (lavoratori stagionali, studenti universitari, ricercatori ecc.):
istanza di iscrizione
• documento di riconoscimento
• tessera sanitaria europea (TEAM)
• codice fiscale (se in possesso)
• contratto di lavoro stagionale, dichiarazione Università' relativa all'attività di studio o di ricerca

Normativa di riferimento
• Legge 1228/1954;
• D.P.R. n. 223 del 30 maggio 1989;
• Decreto legislativo n. 30 del 6 febbraio 2007 e successive modificazioni.

 

 

Per informazioni, si possono contattare i seguenti uffici:

Immigrazioni da altro Comune: tel. 0862.645727

Cambi di abitazione: 0862.645504

Ufficio Stranieri: 0862.645516

Anagrafe temporanea: 0862.645717

Procedimenti in questa area

Condividi questo contenuto

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it